Follsonica 2019, ritorna la musica in spiaggia a Follonica

di

Musica e divertimento in spiaggia: non sono molte le occasioni per godersi un concerto o uno spettacolo vicino al mare a Follonica. Follsonica è l’eccezione che ormai possiamo definire tradizionale.

Follsonica nel 2019 giunge alla sua tredicesima edizione e ripresenta il format classico che l’ha resa vincente: tre serate con musica di tutti i tipi (rock, acoustic, elettronica), gruppi emergenti ma di talento, spiaggia sotto i piedi, birra in mano ed evento accessibile gratuitamente da tutti.

I concerti, che si terranno nei venerdì sera di Luglio a venire (12-19-28 Luglio) daranno vita alla spiaggia di Levante, nei pressi del Congo Bar e del ristorante Tiburon.

Leggi anche: Sul bagnoasciuga di Follonica negli anni trenta – Immagini dal passato

Edizione passata di Follsonica con i Kane HC
Il divertimento è anche un po’ goliardico a Follsonica.

Due parole con Andrea Gozzi

Abbiamo contattato l’organizzatore principale dell’evento, Andrea Gozzi, musicista e professore universitario, che da anni si occupa della scelta musicale per Follsonica.

Ciao Andrea. Nel 2019 Follsonica è arrivata alla sua tredicesima edizione. Puoi raccontarci qualcosa degli albori di questo evento e di come si è evoluto nel tempo?

Andrea: Follsonica è nato nel 2006 da una serie di esigenze comuni convergenti. C’era un gruppo di lavoro all’interno dell’Informagiovani di Follonica con Claudia Cruschelli ed Elena Cerdini che organizzavano “Follonica Bands” in piazza a mare per gruppi emergenti. La cooperativa Arcobaleno con Sara Lavagnini che si occupava delle attività giovanili, anche legate alla musica. Il Congo Bar con Alessio Marchiani e Roberto Federighi che volevano animare la spiaggia di levante con la musica “sperimentale”e dare spazio a proposte che ribollivano nel sottosuolo e poi c’ero io che credevo fortemente in un piccolo festival per giovani gruppi emergenti giovani (non una gara, non un contest) che proponessero musica inedita, non convenzionale e che si svolgesse in maniera decisamente informale. Nicola Giordano come referente per gli spettacoli al Comune di Follonica ha messo in contatto queste realtà. E così è nato il progetto. Poi negli anni è cresciuto e ormai è un adolescente di tredici anni

Follsonica ha da sempre ospitato gruppi emergenti o di nicchia. Puoi spiegarci il perché di questa filosofia e perché ogni serata ha un suo preciso stile musicale?

Andrea: Ci è sempre interessato dare spazio a quelle giovani proposte del territorio (li chiamiamo “prodotti sonori tipici”) più originali e con poco spazio dove potersi esibire. Musica inedita, no cover e che provenissero dal basso. La scelta di serate tematiche è necessaria, abbiamo davvero fatto suonare band dai generi più disparati: rock, reggae, folk, electro, metal, progressive, strumentale, rockabilly, neo medievale, punk, pop, world… veramente per tutti i gusti.

La musica in estate a Follonica è sempre stato un tema spinoso e anche quest’anno ci sono state polemiche da parte di chi non vuole troppo rumore. Eppure il movimento sta crescendo, anche grazie all’entusiasmo del Follonica Summer Festival. Pensi che in futuro potremo vedere più concerti o eventi simili a Follsonica?

Andrea: Ci sono delle leggi e delle regolamentazioni su queste questioni che potrebbero essere chiaramente più larghe per permettere di svolgere in maniera più ampia tutta una serie di eventi. Educare al concerto: questo è un lavoro più lungo ed è un problema culturale, si risolve nelle scuole, non solo nelle scuole di musica. Il Follonica Summer Festival è una realtà che tutti i follonichesi devono tenersi stretti, solo per l’indotto che genera e i posti di lavoro che crea ancor prima che per gli eventi che produce. È stato di fatto l’unico festival della zona ad aver permesso, all’interno di un cartellone di artisti famosi, di dedicare una serata ai gruppi emergenti (Follsonica BIG NIGHT!) ad ingresso libero già dalla prima edizione. Il pubblico ci ha sempre premiato: 3500 partecipanti il primo anno, 3000 il secondo. Numeri che sono importanti da ricordare.

Follsonica 2019 i Mazzacani in concerto
I Mazzacani saranno tra i protagonisti della prima serata del Follsonica 2019.

Il programma di Follsonica 2019

Venerdì 12 luglio, ore 22:00 “Acoustic Night” 🎸

I Mazzacani
I Casablanca

Venerdì 19 luglio, ore 22:00 “Heavy Night” 🤘

Colonnelli
Let Them Fall

Venerdì 28 luglio, ore 22:00 “Girl Power Night” 👩‍🎤

Meri
I Scream

Le serate sono organizzate in collaborazione con il Comune di Follonica, Arcobaleno Cooperativa Sociale, Cantiere Quattro.

Per maggiori info, visita la pagina Facebook di Follsonica!

E voi andrete a vedere i concerti di Follsonica? Raccontateci la vostra esperienza condividendo le vostre foto su Instagram con l’hastag #follonicalove, oppure pubblicando le tue foto sul nostro gruppo FACEBOOK.

#follonicalove 💛

Lascia un commento